Monopoli Calcio, Una Squadra che Fa Sognare

Redazione

Il Monopoli Calcio è la vera sorpresa del Girone C della stagione 2019/2020. Gioca un grande calcio e vuole continuare a sognare

Monopoli Calcio, Una Squadra che Fa Sognare | la-seriec.com

Il Monopoli Calcio sta facendo sognare i propri tifosi.

Una stagione dove i più ottimisti speravano di piazzarsi nei primi 6 o 7 posti, rischia di trasformarsi in una stagione indimenticabile.

In realtà per molti aspetti già lo è: i biancoverdi del Monopoli Calcio, dopo aver messo letteralmente alle strette qualche settimana fa la super corazzata del Bari, è andata addirittura a vincere in casa della capolista Reggina con un perentorio 0-2.

La Sorpresa del Girone C

Arrivati alla 29° giornata, non si potrebbe dire altrimenti.

La classifica completa del Girone C indica che sono addirittura 57 i punti realizzati fino ad ora, frutto di 18 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte.

Andando a dare un’occhiata alla differenza reti, è possibile notare un interessante +19. Dato eccezionale se si considera che hanno fatto meglio solo Bari (+30) e Reggina (+33).

Se poi si considerano le cifre spese nell’allestire le due squadre appena citate con quelle impiegate dalla società del Monopoli Calcio, scopriamo subito che non può essere fatto un vero e proprio confronto.

Difesa Insuperabile e un Vero Bomber

I punti di forza del Monopoli Calcio sono principalmente 3:

  • Una difesa rocciosa, che ha subito solo 21 reti in 29 partite (seconda miglior difesa del campionato). Solo la Reggina ha subito meno (19 reti subite);
  • Se la difesa è invalicabile, davanti c’è un bomber di razza che fa reparto da solo: parliamo di Fella, che con 17 gol all’attivo (1 solo su rigore) in questa stagione è il secondo miglior attaccante di questa stagione del Girone C. Avanti a lui solamente Antenucci, con 19 reti (7 gol su rigore).
  • Il Mister Giuseppe Scienza, che ha saputo trasmettere ai suoi ragazzi un gioco spumeggiante, efficace e una fame di risultati clamorosa.

Attenzione al Monopoli Calcio

Dopo aver allestito una buona rosa, il Monopoli Calcio aveva fatto un’ottima impressione nel pre-campionato e in Coppa Italia.

Questo ci aveva portato a dire che avrebbe fatto bene e avrebbe centrato sicuramente un posto ai playoff.

Nessuno si sarebbe aspettato certe prestazioni in campo e una tale costanza di risultati, ma il terzo posto è più che meritato. Anzi, forse per quanto visto in campo, meriterebbe qualche punto in più in classifica.

Peccato per alcune partite steccate, specialmente all’inizio di stagione dopo l’allontanamento improvviso del mister Giuseppe Scienza, poi tornato a stagione in corso.

Senza quegli stop evitabili, probabilmente oggi sarebbe punto a punto con la Reggina capolista.

Il campionato però è tutt’altro che finito: la Reggina ha mostrato una certa incostanza di risultati, e la sconfitta per 0-2 in casa proprio contro i gabbiani biancoverdi potrebbe minare ancor di più le sicurezze in casa amaranto.

Anche il Bari non sta mostrando una grande costanza nei risultati. Non sono poche le partite riacciuffate negli ultimi secondi o con grandi giocate dei singoli.

E una domanda sorge spontanea: e se tra i due litiganti, fosse proprio il terzo (Monopoli Calcio) a godere alla fine?

I punti dal Bari sono solo 2, e quelli dalla Reggina ben 9.

Se un sorpasso nei confronti del Bari è una possibilità reale, molto più difficile sarebbe la riuscita di una rimonta nei confronti della capolista, soprattutto se si considera che ci sono “solo” 27 punti in palio.

Male che vada, un importante piazzamento ai playoff è quasi assicurato. E poco non è. I tifosi e la città sono (giustamente) in delirio e l’entusiasmo è tanto e un ambiente in queste condizioni potrebbe anche fare la differenza nelle partite decisive.

Sognare non costa nulla. Specie quando i sogni del Monopoli Calcio possono diventare realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

4 Passatempi Durante l'Isolamento da Coronavirus

Vi proponiamo 4 passatempi nei giorni di quarantena e isolamento da coronavirus.
4 Passatempi Durante l'Isolamento da Coronavirus4 Passatempi Durante l'Isolamento da Coronavirus